GreatAuPair - Dove gli operatori sanitari e le famiglie fanno clic su ™. Lavori di cura dei bambini e badanti: tata, babysitter, ragazza alla pari, pet sitter, pulizie, tutor, assistente personale e assistenza agli anziani.

Au Pair Visa Giappone - Au Pair Programma in Giappone

Programmi vacanze di lavoro

I programmi per i visti per ferie di lavoro ti consentono di svolgere qualsiasi tipo di lavoro in Giappone, purché il tuo scopo principale sia trascorrere le tue vacanze nel paese.

Il lavoro può essere part-time o full-time, ma ha solo lo scopo di integrare i tuoi fondi per viaggiare. Ulteriori informazioni possono essere trovate qui.

La durata del visto per i cittadini provenienti da Australia, Canada e Nuova Zelanda è di 6 mesi con un'opzione per estendere un ulteriore 6 mesi. A tutti gli altri paesi approvati viene rilasciato un visto 1 per l'anno, senza possibilità di proroga.

I paesi che partecipano al programma di visto per le vacanze di lavoro in Giappone sono:

  • Australia
  • Canada
  • Danmark
  • Francia
  • Germania
  • 香港
  • Irlanda
  • Corea
  • Nuova Zelanda
  • Taiwan
  • UK

Per essere ammessi al programma i candidati devono essere:

  • Deve essere un cittadino / cittadino di uno dei Paesi sopra elencati.
  • Deve intenzione in primo luogo di vacanza in Giappone per un determinato periodo di tempo.
  • Deve avere tra 18 e 30 anni; 18-25 per l'Irlanda e il Regno Unito.
  • Deve possedere un passaporto valido e un biglietto di ritorno o fondi sufficienti per acquistare un biglietto di ritorno.
  • Deve possedere fondi ragionevoli per le spese di soggiorno, comprese le spese mediche, durante il periodo del soggiorno iniziale in Giappone. Per una sola persona, il minimo è US $ 2000 o importo equivalente della valuta nazionale.
  • Deve essere in buona salute e non avere precedenti penali.
  • Capacità di parlare giapponese è auspicabile ma non obbligatorio.

Infermieri o operatori sanitari dalle Filippine

Gli infermieri e gli operatori sanitari filippini possono lavorare in Giappone ai sensi dell'2006, EPA (Accordo di partenariato economico) di settembre.

Gli infermieri filippini o qualsiasi filippino che ha un background nel settore sanitario, che può parlare giapponese e superare un test infermieristico è idoneo per questo accordo di libero scambio. I futuri infermieri potranno venire in Giappone per quattro anni, durante i quali potranno sostenere il test infermieristico il più spesso possibile. Se non riescono a passare entro la fine del periodo di quattro anni, devono partire.

I candidati sono responsabili delle spese relative alla domanda, della presentazione / autenticazione dei documenti, dell'esame medico (P1,500 basic) e delle tasse di visto (P1,150).

I costi di formazione aerea e in loco sono coperti dal datore di lavoro o dal governo del Giappone.

Processo di occupazione:

I candidati saranno sottoposti a un test attitudinale e a un colloquio da parte di JICWELS (Japan International Corporation of Welfare Services) per facilitare l'incontro con i datori di lavoro.

Devono superare l'esame medico richiesto per concludere il contratto di lavoro e qualificarsi con successo per entrare in Giappone.

Prima del loro effettivo lavoro in Giappone, i candidati selezionati devono sottoporsi a una formazione linguistica e culturale di sei mesi, in cui riceverebbero un assegno non inferiore a 40,000 yen (o circa P21,000) al mese.

La formazione linguistica li aiuterà a prepararsi a sostenere l'esame di licenza infermieristica giapponese che dovrebbe essere sostenuto non più di tre volte entro tre anni per le infermiere candidate.

Prima di ottenere la qualifica di infermiera a pieno titolo in Giappone, i candidati infermieri devono lavorare sotto la supervisione di un giapponese Kangoshi (infermiere) per familiarizzarli completamente con il sistema giapponese.

Dopo aver superato l'esame di licenza infermieristica, l'infermiere qualificato e il caregiver certificato avranno ora la possibilità di rimanere per un periodo illimitato in Giappone per esercitare la propria professione sulla base di un contratto di lavoro nuovo e aggiornato con il proprio datore di lavoro.

I candidati qualificati possono presentare domanda direttamente presso il POEA.

Visto studenti

Agli studenti non è consentito svolgere attività retribuite, a meno che non ottengano l'autorizzazione dalla loro scuola e dall'ufficio immigrazione. Anche in questo caso, gli studenti possono lavorare solo per un numero massimo di ore a settimana.

Esistono due tipi di programmi di visto per studenti, pre-college i visti per studenti vanno dal mese 6 all'anno 1 e programmi universitari sono gli anni 1-2.

La sponsorizzazione da un istituto di istruzione in Giappone e la prova di fondi sufficienti per coprire tutte le spese durante il soggiorno sono richiesti per ottenere un visto per studenti. Il permesso di soggiorno è concesso per un periodo di sei mesi, un anno o due anni ed è prorogabile.

CHIUDI X